News
IMG4379
Chiusa una delle migliori edizioni della storia di Agrimont » leggi tutto
IMG5070
Domani il gran finale di Agrimont tra apicoltura di montagna e orti e stalle che si raccontano » leggi tutto
Agrimont lo scorso week end
Una grande offerta di attrezzature e prodotti per l’agricoltura in pendenza » leggi tutto
La cucina dei bambini sabato 17 il primo incontro
AgriChef, Piccole Produzioni Locali e turismo sostenibile protagonisti venerdì 23 ad Agrimont » leggi tutto
IMG7230
UNA GRANDE EDIZIONE DI AGRIMONT – APERTURA SABATO 17 MARZO CON IL PRESIDENTE DELLA REGIONE LUCA ZAIA » leggi tutto
» vai all'archivio

Vieni a trovarci e a 30, 60, 90 minuti da noi troverai ...

Longarone, città nota per il disastro del Vajont (la diga è a 7 km dal Quartiere Fieristico), si trova all’imbocco del Cadore e della Val di Zoldo, due dei più suggestivi scenari delle Dolomiti Patrimonio dell’Umanità Unesco. Cortina d’Ampezzo, la regina delle Dolomiti, è a meno di 50 km, collegata dalla Strada Statale n. 51 di Alemagna; le Tre Cime di Lavaredo, paradiso dei rocciatori, alla stessa distanza. In Val di Zoldo, il comprensorio sciistico del Civetta dista meno di 30 km. da Longarone.

In venti minuti di auto, verso il Cadore, si raggiunge Pieve di Cadore, “città d’arte” per la ricchezza del suo patrimonio storico, artistico e ambientale, e “città murata del Veneto” nonché città natale di Tiziano Vecellio.

Nello stesso tempo, scendendo verso la pianura, si arriva a Belluno, capoluogo della Provincia: chiamata anche “Piccola Venezia di montagna”, ha un suggestivo borgo centrale costruito su una terrazza rocciosa sopra la confluenza del torrente Ardo nel Piave.

A poco meno di un’ora da Longarone, anche Feltre: dalla città vecchia, con la cinquecentesca Piazza Maggiore e i suoi palazzi rinascimentali, si diramano strade e viuzze su cui si affacciano palazzi affrescati, eleganti bifore, poggioli in pietra traforata e scorci urbani di rara bellezza.

Da Longarone poi si raggiunge velocemente anche Venezia: in un’ora di autostrada si è al parcheggio del Tronchetto o a quelli di piazzale Roma, da dove partono gli itinerari turistici di visita della città. Lungo questo tratto di autostrada anche le città di Vittorio Veneto, Conegliano e Treviso, centri industriali e commerciali di grande rilievo e allo stesso tempo mète turistiche di valore internazionale.